Resident Evil (2002)

La meravigliosa Main Title Score di Marilyn Manson apre questo film cult che, per quanto in modo non particolarmente fedele, mette in scena il papà di tutti i survival horror. Dietro la macchina da presa un ispirato Paul Anderson, davanti all’obiettivo una meravigliosa Milla Jovovich, per quello che rimane il primo vero successo nel tentativo di trarre un film da un videogame. Ovviamente parliamo di pop-corn cinema, ma ben fatto, con una produzione di livello ed una fotografia da urlo. La trama importa poco, ma in ogni caso avvolge e coinvolge, portandoti su e giù per l’alveare. Memorabile la scena del laser che protegge il mainframe The Queen e ne introduce la terrificante rappresentazione olografica: you’re all going to die here. Un film che ovviamente non esisterebbe senza Romero, ma che comunque riesce a ravvivare il genere con un trattamento super-patinato, soundtrack rock e un cast bello e cattivo (vedi la cazzutissima Michelle Rodriguez nella parte di Rain). Insomma, una cazzatona. Ma ben infiocchettata e capace di dar vita ad una serie di successo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s